VV. AA. - SPQR: Valuables and Unrealesed - SPQR

0
Condividi:

La SPQR è una piccola ma agguerrita etichetta che, ormai da qualche anno, si è ritagliata un suo spazio all’interno della musica oscura. Ha ristampato dischi fondamentali del genere come “Kshatryia” degli Ain Soph e i Der Feurkreiner. Ma nel suo catalogo ci sono nomi del calibro di Ballo delle Castagne, Egida Aurea, Hautville, Death in Rome, Calle della Morte e The Green Men. Ora esce una compilation che rappresenta un po’ uno spaccato di alcuni dei migliori gruppi italiani attuali in ambito neo-folk e dark. Il cd viene dato in omaggio a chi faccia un acquisto sul sito della SPQR. Il primo pezzo è un inedito degli L’Effect c’est moi, in stile marziale e neoclassico. E’ poi la volta di una cover di “Disintegration” dei Cure da parte dei Death in Rome, una band con all’attivo un disco che piacerà di sicuro agli amanti del post-punk. Sorprendono i Nomotion con una cover di Tom Petty che, in questo contesto, sembra un po’ fuori luogo. Altro inedito questa volta per i noti Lvpi Gladivs: si tratta di una traccia acustica suonata con la consueta classe. Un’altra cover è invece quella dei Mushroom’s Patience che si cimentano con “In the Name of Talent” dei grandi Tuxedomoon mentre i folkeggianti Varunna omaggiano i Deutsch Nepal. Ottima la scelta per La Pietra Lunare con la loro cover del gruppo prog norvegese Folque, un pezzo cristallino di una purezza incontaminata. Chiudono i The Green Men – con un rifacimento della ballata tradizionale inglese Gentle Jhonny – e i Roma Amor con un inedito. Cd consigliatissimo approfittatene! Disponibile presso il sito della SPQR: http://www.spqrlabel.com/.

Condividi:

Lascia un commento

*