Recensione - THO-SO-AA: Sleeping Explorer

(CD - Tesco Organisation, 2014)

La Tesco pubblica un’interessante progetto di dark-ambient e musica cosmica. Il monicker è quello dei THO-SO-AA (abbreviazione di The Other Side of Aadom) e il doppio cd in questione è intitolato Sleeping Explorer. Leggendo le note di copertina del booklet si raccomanda di ascoltare la musica al buio e al massimo volume. In effetti quando [...]

Nessun commento »

Recensione - The Beauty of Gemina: Ghost Prayers

(CD - NoCut/SPV, 2014)

E’ uscito quest’anno l’ultimo lavoro della band svizzera di gothic rock The Beauty of Gemina, fondata da Michael Sele nel 2006. La sua carriera è avanzata, negli anni, in modo costante ma senza mai realmente stupire e questo Ghost Prayers, sesto album del gruppo, esplora una serie di campi non necessariamente connessi all’ambito gothic/dark: troviamo [...]

Nessun commento »

Recensione - Apoptose: Ana Liil

(CD - Tesco, 2014)

Davvero interessante questo Ana Liil, l’ultimo album del progetto tedesco Apoptose, dietro cui si cela il genio di Rüdiger, poliedrico musicista attivo già da diversi anni nell’ambito dell’elettronica e dell’ambient, sperimentatore instancabile di  suoni insoliti e dalla provenienza più svariata. I conoscitori del genere avranno quindi avuto l’opportunità di apprezzare i precedenti cinque lavori che, [...]

Nessun commento »

Recensione - Ministry: Last tangle in Paris – Live 2012

(DVD+CD - UDR Music/Warner/Audioglobe, 2014)

Nel 2012 erano prossimi al traguardo del trentennale di attività, superato agevolmente chè il padre-fondatore Al Jourgensen non ha certo intenzione di fermarsi. Data parigina del “La Cigale”, quella documentata in un ciddì ed in un DVD (contenente il video dell’esibizione ed arricchito da una ulteriore scorta di materiale), ove il combo dell’Illinois dispiega tutta [...]

Nessun commento »

Recensione - Candida Kandinskij: Premature

(CD - Self-released, 2014)

Esce il debut del progetto voluto e curato dall’Artista (a tutto tondo) Giovanni De Benedetto. Operato dal deciso impatto descrittivo, quello del compositore udinese, manipolatore di sonorità spigolose, nervose nell’andamento obliquo che assumono, ponendosi di traverso fra approccio melodico (che non viene disconosciuto, anche se sovente nascosto sotto una spessa coltre di rumore) e la [...]

Un commento »

Recensione - White Hex: Gold Nights

(CD - Felte, 2014)

White Hex sono un duo proveniente dall’Australia costituito da  Tara Green and Jimi Kritzler. Il loro primo EP, Heat, risale al 2012 e, fin da allora, i nostri hanno lavorato a questo debut album, Gold Nights. La loro musica va ad arricchire il filone darkwave/postpunk e, naturalmente senza inventare nulla di nuovo, ne propone una [...]

Nessun commento »

Recensione - Gianluca Becuzzi: We Can Be Everywhere

(CD - FinalMuzik, 2014)

Nuovo album per Gianluca Becuzzi, prolifico musicista livornese dell’area dark-industrial, già protagonista con i seminali Limbo e con i Kinetix (in passato ha collaborato anche con i Pankow). Questo We Can Be Everywhere – che si presenta con un’inquietante copertina raffigurante un teschio di un animale – è un disco all’insegna dell’oscurità più cupa. Per [...]

Nessun commento »

Recensione - Death of a Dryad: Death of a Dryad

(CD - Seventh Crow Records, 2014)

E’ uscito da qualche mese Death of a Dryad, il primo album dell’omonimo duo francese. Nogh e Carol definiscono la loro musica ‘neofolk’ ma, in realtà, si tratta di una proposta molto particolare: le caratteristiche di un folk, per lo più di impronta medievaleggiante con l’uso, tra l’altro, di strumenti come liuto, flauto e via [...]

Nessun commento »

Recensione - Peter Murphy: Lion

(CD - Nettwerk, 2014)

E’ da poco uscito Lion, il decimo album di  Peter Murphy da solista: è prodotto dal bassista dei Killing Joke Martin Glover alias Youth ed è tanto, tanto bello. Non legato necessariamente alle sonorità dei Bauhaus, rispecchia molte tendenze diverse: più che altro, a mio avviso, Lion è un lavoro che significa maturità, conoscenza profonda [...]

Nessun commento »

Recensione - Deathstars: The perfect cult

(CD - Nuclear Blast, 2014)

Ad un passo dall’ammissione alla poule d’onore dell’industrial-gothic-metal, gli svedesi Deathstars danno fondo alle loro risorse ispirative per assemblare il quarto disco della loro onorevolissima carriera, auspicando di concretizzare finalmente tali propositi (legittimi peraltro). Episodi come la bombastica “Temple of the insects” o come “All the devil’s toys” che evoca la grandeur melodrammatica dei The [...]

Nessun commento »
Powered by WordPress