Recensione - Void Vision: Sub Rosa

(LP - Mannequin Records, 2014)

Void Vision è il progetto della giovanissima Shari Vari. In attività già da qualche anno in quel di Philadelphia è uscita recentemente, a cura della Mannequin, con il debut album Sub Rosa che contiene materiale registrato fra il 2010 ed il 2013. Lo stile è un synth pop di livello, per così dire, oscillante: si [...]

Nessun commento »

Recensione - Lost Reality: Fleeting Awareness

(CD - Space Race Records, 2014)

Terzo album per i Lost Reality, band italiana ideata da Garmo e Kaos K, ai quali si è aggiunto recentemente Dom. In attività dal 1996, i nostri si inseriscono nella tradizione synth-pop/new wave, come attesta anche questo Fleeting Awareness, contenente dieci tracce di matrice elettronica, gradevoli e dall’atmosfera malinconica. Si tratta di sonorità molto legate [...]

Nessun commento »

Recensione - Veil of Light: Ξ

(LP - Beläten, 2014)

Primo full length per il progetto di Zurigo Veil of Light sotto l’egida della label svedese Beläten. Incentrato sul solo M – questo è tutto ciò che si conosce di lui – che suona la maggior parte degli strumenti e canta, questo progetto è stato creato nel 2012 come side project dei Twilight Empire, una [...]

Nessun commento »

Recensione - Lisfrank: Elevator

(LP - Final Muzik, 2014)

Con grandissima soddisfazione ho qui l’occasione di parlare della ‘seconda’ vita di un’altra ‘icona’ della new wave italiana. Non so quanti ricordino Lisfrank e brani come “I Still Believe In Love”, “It’s Life” oppure “Man without Limits” che per me fu una specie di folgorazione. Chi, come la sottoscritta, ha amato la musica di quegli [...]

Nessun commento »

Recensione - Maninkari: Continuum Sonore 7>14

(CD - Zoharum, 2014)

Maninkari è un progetto francese di musica ambient con alle spalle 6 album. Le influenze nella loro musica sono numerose e spaziano dalla musica classica, al jazz, alla musica d’avanguardia fino all’ambient. Non è perciò facile classificare e etichettare la proposta del duo. Ora la Zoharum, etichetta di nicchia polacca, ormai un riferimento imprescindibile per [...]

Nessun commento »

Recensione - Varsovie: L'heure et la trajectoire

(CD - Infrastition, 2014)

Un colpo di fulmine, questo, in sintesi, quello che ho avuto per quest’album e questo gruppo, che io amo descrivere dicendo che ha “la rabbia del punk e la disperazione della new wave”.
Agli esordi la musica che oggi è definita con infinite declinazioni e sottogeneri, veniva semplicemente chiamata post punk… I fratelli minori del punk, che [...]

Nessun commento »

Recensione - I-M-R: InOutSide

(CD - Syborg, 2014)

Secondo album per il gruppo che Ralf Jesek ha fondato allo scioglimento degli In My Rosary, pur, come sua consuetudine, mantenendo in piedi altri progetti musicali, come la reunion dei Derrière le Miroir. Un lavoro maturo e variegato, dove possiamo trovare sia le chitarre acustiche dello stile In My Rosary degli esordi, in pezzi come [...]

Nessun commento »

Recensione - Deine Lakaien: Crystal Palace

(CD - Chrom Records, 2014)

La carriera dei Deine Lakaien continua ormai da trent’anni a questa parte con ritmo costante, per quanto non rapidissimo e finalmente, nel 2014, i nostri hanno sfornato il loro bell’album.  Benchè non al livello di Indicator, ritenuto da tutti uno dei loro maggiori capolavori, Crystal Palace si rivela comunque un’opera di notevole fascino. Qui i [...]

Nessun commento »

Recensione - I Love You But I’ve Chosen Darkness: Dust

(CD - Secretly Canadian, 2014)

Quando nel 2006 uscì Fear Is on Our Side,  il primo  lavoro degli I Love You But I’ve Chosen Darkness, la maggior parte della critica si sperticò in lodi: il post-punk revival aveva infatti trovato nuovi profeti nella criptica band di Austin, Texas. Atmosfere fumose, suoni cupi e tristi legati alla tradizione più dark del [...]

Nessun commento »

Recensione - Guilt Trip: Brap:tism

(CD - EK Product, 2014)

Il duo svedese Guilt Trip – Karl Lindberg e Magnus Nilsson – sono in attività dal 1999 e la loro carriera, benché non intensa,  è proseguita nel corso degli anni fino al recentissimo Brap:tism, che viene prodotto dall’etichetta italiana EK Product. Come nel caso di quasi tutta la musica promossa da questa label, i Guilt [...]

Nessun commento »
Powered by WordPress