Recensione - Qntal: VII

(CD - Drakkar Entertainment, 2014)

Dopo sei lunghi anni di attesa, arriva finalmente il nuovo album dei Qntal, intitolato semplicemente VII. Le indiscrezioni rilasciate dal gruppo stesso subito prima della release ufficiale parlavano di un nuovo corso all’interno della proposta musicale del gruppo; sebbene tali notizie siano spesso strumenti messi in campo solo per stimolare l’appetito degli appassionati, in questo [...]

Nessun commento »

Recensione - Vuduvox: Vaudou Electrique

(CD - EK Product, 2014)

Il progetto franco/belga Vuduvox è di formazione recente  ma include due figure che gravitavano da un po‘ in ambito musicale, Jean-Christophe van Thienen – già membro dei Buzz – e Olivier T., quest’ultimo collaboratore di GrandChaos e dei più noti Signal aout 42. Vaudou Electrique è il debut album, in uno stile che oscilla fra [...]

Nessun commento »

Recensione - Steve Reich: Radio Rewrite

(CD - Nonesuch, 2014)

Il nome di Steve Reich non dovrebbe aver bisogno di presentazioni ma, trattandosi di un nome non certo frequente da queste parti, credo valga la pena spendere qualche parola su di lui prima di raccontare qualcosa sul lavoro in oggetto. È universalmente considerato, insieme a La Monte Young, Terry Riley e Philip Glass, uno dei [...]

Nessun commento »

Recensione - Einstürzende Neubauten: Lament

(2LP - BMG, 2014)

“La versione su album di Lament dovrebbe essere ascoltata come la ricostruzione di un lavoro originariamente progettato per essere eseguito dal vivo, piuttosto che un nuovo LP ufficiale degli Einstürzende Neubauten”. È questa la frase che il gruppo stesso antepone, sul suo sito ufficiale, alla presentazione di quest’opera, importante sia per l’idea che c’è alla [...]

Nessun commento »

Recensione - Ghost Sion: Tesla

(CD - Autoproduzione, 2014)

Ghost Sion è un progetto dark sperimentale nato nel 2007 all’insegna delle ambientazioni cupe e claustrofobiche. Ora esce un cd autoprodotto che è una sorta di concept dedicato alla Rivoluzione Industriale e alla figura di Nikolas Tesla (1856-1943). Tesla è stato un inventore e fisico serbo naturalizzato statunitense. E’ molto conosciuto per i suoi contributi [...]

Nessun commento »

Recensione - Opium Dream Estate: Shades

(Digital Release - The White Room net label, 2014)

Questo è l’ultimo lavoro di una band formata in Francia nel 2006 ed il cui primo album risale al 2008.
L’ep si compone di cinque pezzi, caratterizzati da uno stile che potrei definire neofolk contaminato da ballate, come i pezzi più lenti e malinconici delle rock band classiche, e con echi del cantautorato di classe francese, [...]

Nessun commento »

Recensione - Autopsie d'une ombre: Autopsie d'une ombre EP

(EP - Autoprodotto, 2014)

Lavoro d’esordio composto da cinque pezzi per questo “one man project” francese di wave minimalista con contaminazioni industrial.
“Death” ha una ritmica piuttosto claustrofobica ed ossessiva, data dalla drum machine ed un synth molto freddo, sulla quale si staglia una voce potente, impostata su tonalità ispirate a Ian Curtis, cosa che non può che ispirarmi un’immediata [...]

Nessun commento »

Recensione - Swans: To Be Kind

(2CD - Young God Records, 2014)

Dopo The Seer in molti ci siamo chiesti come sarebbe stato il prossimo capitolo (tredicesimo) nella storia lunga ed importante degli Swans. La risposta è stata To Be Kind ovvero un disco che al precedente è assai legato, sia nell’impostazione che nella struttura: un lavoro ben consistente e niente affatto facile, costituito da due CD [...]

Nessun commento »

Recensione - Ritual Howls: Turkish Leather

(CD - Felte, 2014)

Il secondo album dei Ritual Howls, trio di Detroit che si situa all’interno del postpunk revival negli States, a mio avviso ha buone probabilità di successo a livello internazionale. Perché Turkish Leather è un disco bello, intenso e coinvolgente. Preceduto da un lavoro autoprodotto e da alcune cassette per la Nostilevo, label americana specializzata in [...]

Nessun commento »

Recensione - Nine Seconds: Nothing To Confess

(CD - Space Race Records, 2014)

Nothing To Confess è il secondo album dei Nine Seconds, trio di origine svizzero/tedesca che ha trovato attenzione – ed un’etichetta, la Space Race Records -  in terra italiana. Formata dal vocalist Oliver Spring coadiuvato da René Ebner and Thomas Kowalzik – tutti provengono da esperienze precedenti, il primo considerato un riferimento del dark electro [...]

Nessun commento »
Powered by WordPress