Recensione - Jorn Lande and Trond Holter present Dracula: Swing of death

(CD - Frontiers Records, 2015)

L’impegnatissimo Jorn Lande (dal c.v. lungo come l’elenco delle contravvenzioni di qualche mio conoscente) si affianca stavolta a Trond Holter (ma chi è costui? Mi chiesi prima di scoprire che trattasi di Teeny dei glamsters Wig Wam, ah!, questi nickname…) , ed i due (che talento ne possiedono in buone dosi) danno vita all’ennesima interpretazione [...]

Nessun commento »

Recensione - Lost Tribe: Solace

(LP - Avant! Records, 2014)

Attivi fin dal 2011, i Lost Tribe di Richmond (VA) si sono evidenziati fin dal principio per le loro ‘energiche’ scelte musicali, ispirate ad una sorta di ‘dark-punk’ spinto fino alle forme più estreme di death-rock: le atmosfere sono evidentemente cupe, con l’uso potente del basso, ritmi insistenti e rabbiosi dalle tinte tribali. I loro [...]

Nessun commento »

Recensione - Japan Suicide: We die in such a place

(CD - Unknown Pleasures Records, 2015)

Secondo album per questo gruppo di Terni che, come parecchie tra le nostre band, è uscito su un’etichetta francese, questa volta la Unknown Pleasures Records, una label fondata da poco ma che si sta rapidamente affermando grazie al gusto di Pedro, il fondatore.
In We die in such a place, titolo ispirato da un romanzo di [...]

Nessun commento »

Recensione - Red Lorry Yellow Lorry: See the fire - Albums, singles and BBC Recordings 1982-1987

(3CD - Cherry Red Records, 2014)

Un gruppo di seconda fascia, ai più conosciuto per aver fornito lo skin-beater alla Missione di Wayne Hussey (il potente Mick Brown, sostituito da una asettica drum-machine, mah…). Possedevo una cassetta (doppiata…) di “Paint your wagon”. Suono sporchissimo, ma “Walking on your hands”, “Last train”, “Head all fire”… rendevano benissimo! Cosa suonavano, i RLYL? Guai [...]

Nessun commento »

Recensione - Pentagram: All your sins

(DVD - Peaceville Records/Audioglobe, 2015)

All your sins. I Cathedral ne registrarono una rispettosa versione nel 1990. Finì su “In memorium” (scritto proprio così), fu l’inizio della nuova era del doom. Un genere che non rinnega mai il suo passato, ove affonda salde radici, del quale Lee Dorrian si erse ad autorevole e competente cerimoniere. Non che fossero proprio deglio [...]

Nessun commento »

Recensione - Espelho Mau: Made to last

(CD - Necrosymphonic Entertainment, 2014)

Curiosando in scene qui ancora poco conosciute si fanno a volte delle scoperte molto belle, come nel caso di questo gruppo portoghese, attivo già da qualche anno. Questo è infatti il loro terzo album, che ci propone una wave malinconica, spesso carica di sintetizzatori e sempre gravida di saudade grazie alla voce di Paulo Moreira, [...]

Nessun commento »

Recensione - Il Ballo delle Castagne: Live Studio

(CD - Private Press, 2015)

Nuovo album per Il Ballo delle Castagne, gruppo molto interessante in ambito dark-prog che, nonostante un sound derivativo, riesce in ogni caso ad essere un’ottima realtà grazie a un feeling oscuro e a diverse influenze (prog italiano, garage-rock, psichedelia, krautrock). Su Ver Sacrum mi ero soffermato diffusamente su Kalachakra e Surpassing All Other Kings, gli [...]

Nessun commento »

Recensione - Orations: Orations

(EP - SwissDarkNights, 2015)

Gli Orations, fresca band di Buffalo (USA) emersa da non molto nell’universo post-punk, hanno licenziato l’omonimo EP l’anno scorso negli Stati Uniti. In questi giorni la SwissDarkNights ha pubblicato la versione del disco per l’Europa; la circostanza ci ha fornito lo spunto per parlare di questo progetto americano che, ignorato a suo tempo, appare in [...]

Nessun commento »

Recensione - Accolade: Catharsis Of Rhetorik

(EP - - / -, 2014)

Catharsis Of Rhetorik è un EP contenente cinque brani degli Accolade, progetto franco-americano nato nel 2006, di cui abbiamo parlato in occasione del loro disco del 2012,  Festivalia. Stefanie Reneé e Aaron Goldstein continuano per la loro strada ‘lastricata’ sia di toni ‘ethereal’ che di passi ‘medieval’ con risultati interessanti, per quanto di livello [...]

Nessun commento »

Recensione - Modern Blossom: Naked Curtains

(EP - Werkstatt Recordings, 2015)

Aspettavo al varco i Modern Blossom, praticamente da quando, per puro caso, mi ero trovata ad assistere, a Castellina Marittima, alla loro esibizione prima dei The Soft Moon. Allora non li avevo mai sentiti, ma rimasi colpita e forse anche un po’ turbata dalla forza della loro musica e dall’intensità della loro presenza live. Mi [...]

Nessun commento »
Powered by WordPress