Absolute Body Control: A New Dawn

Un ritorno molto atteso quello del duo Absolute Body Control – Dirk Ivens e Eric van Wonterghem – che,...

The Black: Ars Metal Mentis

I The Black sono considerati una piccola leggenda fra gli appassionati di heavy metal italiano. Si tratta in effetti...

My Mannequin: Jewels of misery

A tutti gli effetti possiamo considerare Jewels of misery il debutto vero e proprio dei My Mannequin, essendo trascorso...

In Tormentata Quiete: Krononota

Si rinnova la fortunata partnership tra il complesso bolognese e la My Kingdom Music, una comunione d’intenti e d’idee...

Empyrium: Über den Sternen

Gli Empyrium, eclettico gruppo bavarese formatosi negli anni ’90, di cui non abbiamo avuto, fino ad oggi, occasione di...
Recensioni

Bleib Modern: Afraid To Leave

È uscito quest’anno il quarto album del progetto tedesco Bleib Modern di Philipp Läufer, che qui su Ver Sacrum seguiamo da tempo con interesse. Come già si era detto parlando dei due precedenti Vale of Tears e Antagonism, i Bleib Modern…

Vai all’articolo
Recensioni

Nokti: Cockschmerzen

Ammetto la mia totale ignoranza sui Nokti, un gruppo di giovani musicisti proveniente da Zagabria. Per la verità anche le informazioni in rete sono quasi inesistenti. Nella loro pagina bandcamp c’è scritto solo che “Nokti are a group dedicated to…

Vai all’articolo
Recensioni

Hidden House: Inside the House

Hidden House è il progetto di due ragazzi milanesi palesemente innamorati del gothic rock che, in questo periodo così iellato per la musica e l’arte in generale, sono comunque riusciti a dare un senso compiuto alla loro passione, pubblicando il…

Vai all’articolo
Recensioni

Schröttersburg: Dalet

È uscito da poco il nuovo lavoro degli Schröttersburg, con sette brani inediti e, stavolta, non ci siamo fatti cogliere impreparati: Dalet è un album impegnativo, sia sul piano dei contenuti che su quello prettamente estetico e, rispetto a Melancholia….

Vai all’articolo
Recensioni

Selfishadows: Again

Selfishadows, progetto del calabrese Daniele Giustra, del quale, qualche anno fa, avevamo segnalato il bel Recalling, continua a ‘crescere’ regalandoci un altro album che, uscito proprio alla fine dell’anno scorso, sicuramente avrebbe meritato di figurare nelle classifiche di genere: Again è,…

Vai all’articolo
Recensioni

Heimito Künstne: s/t

Seconda uscita per la Dissipatio di Nicola Quiriconi che segue l’uscita dell’album di Alessandro Ragazzo. Si tratta dell’esordio di Heimito Künstnel, un artista di cui non so nulla. Anche le informazioni in rete sono scarsissime. Siamo in presenza di una…

Vai all’articolo
Recensioni

Infirmum: Walls of sorrow

Pasi Solonen è il mastermind di Infirmum. Progetto che rilascia il suo debutto sulla lunga distanza, il presente Walls of sorrow, avendo utilizzato come test alcuni singoli pubblicati in precedenza. Solonen colloca Infirmum nel solco del death-doom più funereo, poggiando…

Vai all’articolo
Recensioni

SOKUSHINBUTSU PROJECT: 即身仏

Massimo Mascheroni è conosciuto dai seguaci della musica post industriale italiana principalmente per il suo progetto ODRZ. Ora ha dato origine, con Enrico Ponzoni, al SOKUSHINBUTSU PROJECT, un’enigmatica sigla che fa riferimento ad un rituale religioso buddista praticato dal XII°…

Vai all’articolo
Arti

Zothique 5: Speciale Bram Stoker

Esce Zothique 5: il numero è consacrato questa volta a Bram Stoker e alla mitica e mitologica figura di Dracula. Il primo articolo è a cura di Matteo Mancini che, come di consueto, scrive un dossier molto corposo in cui…

Vai all’articolo
Recensioni

SHESGOT: The Seeker

The Seeker è il titolo del debut album del progetto italiano Shesgot, che unisce l’esperienza di quattro musicisti – Federico Palmieri, Matteo Palmieri, Cristina Talanca e Michele Caserta – tutti già attivi in precedenti contesti. Di chiara ispirazione shoegaze, la…

Vai all’articolo
Arti

Studi Lovecraftiani 19

Il numero 19 di Studi Lovecraftiani si rivela particolarmente ricco di contenuti. I 2 interventi iniziali di Marco Maculotti e addirittura S.T. Joshi cercano di fare chiarezza (e ci riescono) sulla crociata che c’è stata (soprattutto negli Stati Uniti) contro…

Vai all’articolo
Recensioni

Nul Telexes: Menhir

Duo di Liverpool attivo da non molto, i Nul Telexes hanno pubblicato quest’anno il debut album Menhir, sotto l’egida della SwissDarkNights. Se, da un lato, un disco di darkwave non è, di questi tempi, un evento miracoloso, c’è però da…

Vai all’articolo
Arti

Intervista ad Andrea Vaccaro delle Edizioni Hypnos

Le Edizioni Hypnos sono ormai un punto di riferimento consolidato per chi ama la letteratura weird. Molti sono i volumi di pregio pubblicati nel corso del tempo fra cui ricordo la splendida antologia Der Orchideen Garten, Alraune di Hanns Heinz Ewers, Il villaggio nero di Stefan Grabinski e di…

Vai all’articolo
Recensioni

Outta Place: Prehistoric Recordings

All’interno dell’articolata scena garage-punk americana emersero molti gruppi, alcuni dei quali forse all’epoca sopravvalutati. Di sicuro delle grandi band furono i Fuzztones, i Chesterfield Kings, i Miracle Workers, i Morlocks, i Lyres (a mio avviso i migliori di tutti), i Plan 9 e…

Vai all’articolo
Recensioni

All My Faith Lost…: Untitled

Un primo scorcio di 2021 che non si è certo dimostrato avaro di soddisfazioni (limitatamente alla musica, chiarisco subito, per il resto…). Lake of Tears, Aborym, Burning Gates ed ora All My Faith Lost. Dal “rumore” alla quiete, casella ove…

Vai all’articolo

Dal nostro archivio...

Alex Fornari: L'interruzione

Seconda prova solista per Alex Fornari che, dopo Di tutte le ferite, scrive un altro capitolo della sua storia, regalandoci dodici nuove tracce di rock elettrico, teso e vitale, nate...

Bootblacks: Fragments

Questo dischetto di intrigantissimo synth-pop ci giunge da NYC, ove fanno base i Bootblacks; del terzetto fa parte Barrett Hiatt, batterista che abbiamo già “incontrato” nei dream/post-punkers The Harrow...