• Shores Of Null: Beyond the shores (on death and dying)

    Come gli Asgard con “Esoteric poem” si cimentarono in un unico brano dalla durata estesa, gli Shores of Null danno alle stampe una lunga sinfonia black/doom. Si sfiorano i quaranta minuti di durata, ma l’attenzione dell’uditore viene tenuta desta, in bilico su un filo d’acciaio ben teso che taglia in due l’anima ed il cuore, lasciandoli infine sanguinare sul marmo grigio ...
  • Slaverty: Beyond imagination

    Fronteggiati dalla valida Karin Montt, i cileni Slaverty pongono con Beyond imagination il primo sigillo ad un percorso iniziato nel 2015 e fino ad oggi segnato dalla pubblicazione di una manciata di singoli. Impegnandosi in un settore affollato assai, quello del symphonic metal con interprete principale femminile, essi dovranno forzatamente accettare il confronto con entità prestigiose e dalla fama consolidata, una ...
  • Grift: Budet

    L’artista svedese Erik Gärdefors, con il suo progetto Grift, nel 2020 ha pubblicato il quinto album, Budet. Creatore di uno stile di impronta folk/nordica intenso e drammatico, dominato per lo più da un mood desolatamente pessimistico, Grift è profondo conoscitore e amante delle tradizioni scandinave. Utilizzando influenze black metal per arricchire la sua musica di forza e sostanza, Grift ha ...

Recensioni e News