Asp: Der schwarze schmetterling, teil II: Duett

0
Condividi:

Per chi non avesse familiarità con gli Asp dirò che Der schwarze… è la loro seconda prova discografica e che il genere musicale che ci propongono è un gothic electro metal con testi spesso cantati in lingua madre. Non aspettatevi però brani tirati e pesanti, perché non è certo questo quello che ascolterete nel cd. Il problema è che il risultato della mescolanza di generi operata dagli Asp non è sempre encomiabile, difatti se è vero che pezzi come “Schwarz” e “Besessen” si salvano almeno per la loro orecchiabilità, è altrettanto vero che altri (un esempio è il brano “The little big man”) sono veramente noiosi e inutili. L’impressione è che gruppi come questo non facciano altro che un tentativo di cavalcare l’onda degli ultimi trend musicali, con esiti che in questo caso specifico sono abbastanza mediocri. La musica di questi tedeschi è ripetitiva e kitsch, e i loro sforzi di apparire originali inserendo parti electro in brani piuttosto scontati non sono sufficienti a risollevare le sorti dell’album. Probabilmente gli Asp venderanno anche parecchio in madrepatria, dove il genere che propongono sembra essere molto apprezzato, ma personalmente mi sento di esprimere più di un dubbio sull’effettivo valore di questo gruppo. Concludo dicendo che le prime 5000 copie del cd usciranno con una confezione digipack contenente un booklet di dodici pagine.

TagsAsp
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.