Bad Sector: Transponder

0
Condividi:

Ristampa in CD-R dell’omonimo album uscito in una limitatissima edizione di 120 copie due anni prima, questo Transponder raccoglie brani presentati su tape compilation, alcune amatoriali, dal ’94 in poi e due pezzi composti per l’occasione. Chi è interessato all’elettronica in stile ambient industrial può trovare in questa raccolta un ottimo compendio del progetto di Massimo Magrini. La sua ricerca sonora, come dichiarato nel CD, si basa sui tre aspetti della Struttura, Rumore e Istinto e credo che questa definizione sia veramente azzeccata. I suoni di Transponder sono infatti sempre in bilico tra lucidità e caos, glaciali e freddi nelle pulsazioni di mille device elettronici, hackerati da Bad Sector con uno spirito a metà tra l’iper-tecnologico e l’artigianale. Lo spirito è proprio quello cyberpunk più puro, creare nuovi “tool” tecnologici dagli scarti e dai rifiuti. L’approccio come si diceva è freddo, compassato, come da carattere del personaggio d’altronde, ma ciononostante ricorda, per spirito non certo per stile, il tentativo di “riciclo tecnologico” che la Mutoid Waste Company fa nel campo della scultura e delle performance. Certo quest’ultimi sono senz’altro più sanguigni, mentre Bad Sector ha una glacialità e un rigore a metà tra il chirurgico (di un dottore pazzo ovviamente…) e l’ossessivo (serial killer…). Si diceva che la raccolta propone pezzi un po’ datati nella produzione dell’artista lucchese ma questo non pesa certo all’ascolto visto che la sua musica è in qualche modo atemporale: fra i brani del CD vanno citati “Alexander 1922”, con i suoi cori alla Raison d’Être, e “Negative”, forse il brano più “ambient gothic” di tutti, che la prima volta che lo ascoltai, nel lontano ’95, mi fece venire in mente la produzione più sperimentale dei Lycia (es. il progetto Bleak). A questo punto la domanda che sorge spontanea è: “A quando un CD di Bad Sector targato Cold Meat Industry?”

Per informazioni: Massimo Magrini, via Fonda 11, 55065 Pieve di Compito (LU)
Web: http://www.bad-sector.com
Email: [email protected]
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.