Colony 5: Lifeline

0
Condividi:

Gli Icon of Coil incontrano i Mesh. Questa mi sembra la definizione piu’ calzante per descrivere la musica proposta dai Colony 5. Questi due ragazzi svedesi (cresciuti anche loro a “pane e Depeche Mode”) ci propongono 12 tracce indubbiamente gradevoli, con refrain immediati , melodiche (alla Mesh….. addirittura un brano e’ intitolato “Trust you” !!! ) e pompate (alla Icon of Coil). Indubbiamente si possono trovare anche altre”parentele” artistiche per questi due ragazzi nell’immenso calderone dell’elettronica e del synth-pop (vedi la traccia n.3 “Suicidal”, a mio avviso molto alla Covenant) . La predilezione per testi d’amore d’ impostazione malinconica (vedi “Trust you” e “Liquid love”) me li fa accostare ai Mesh, mentre quando decidono di aumentare il numero dei BPM si accostano maggiormente all’EBM scandinava (Icon of Coil, Apoptygma Berzerk e Covenant)….. niente di nuovo quindi, ma vi garantisco che “si batte il piedino” e si canticchiano i testi gia’ dopo un paio d’ascolti. Un disco quindi piacevole, che non fara’ certo gridare al miracolo, ma che e’ sicuramente preferibile a tante mediocrita’ uscite in questi mesi e magari maggiormente reclamizzate.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.