Helden Rune: The wisdom through the fear

0
Condividi:

La comunione artistica fra Mercy (Malombra, Il Segno del Comando), e Claudio Dondo (Runes Order, Atom Infant Incubator, Tunguska) genera “The wisdom through the fear”, ovvero uno dei dischi più belli dell’anno appena trascorso. Ogni singola nota emana un pathos drammaticamente coinvolgente, ogni brano è compiuto manifesto decadente. Il partecipe recitato femminile dell’overture “La Maison-Dieu”, la ritmica martellante ed il cantato a la Ian Curtis della successiva, maestosa “A love against the age”, sì questo è un brano degno dei Joy Division più claustrofobici, non scherzo!, con una chitarra (titolare dello stromento è Tony Tears) sferzante, annichiliscono l’ascoltatore colla grande forza espressiva ch’emanano, dichiarando subito gl’intenti del progetto Helden Rune. I brevi “Loving and steril”, “Arlequinade” (su parole di Emily Bronte), “St. Martin’s summer garden party”, “Baroque Boredom” e “Blood and soil” evidenziano la vena melancolica e rococò del pianista Franz Ekurn (già nella formazione dell’ultimo Malombra), mentre “We were the young blades”, “The house of good return”, nella seconda parte, “The hanged man”, “Pestilence” e “Black Abbey tune” magnificano la grande coesione di un’ensemble motivato da gusto estetizzante peculiare. I testi. Ripeto, manifesto decadente. Parole che trafiggono il cuore, scalfiscono l’anima. Mi sono innamorato dei verbi ornanti una magnifica “St. Martin’s…”, corrusca poetica dell’oblio, petali polverosi di rosa vizza. Quivi la citazione dannunziana da “Il piacere” è palese, e Mercy è autore di una prova maiuscola, donando ai versi una teatralità sconvolgente. Consunte effigi di gorgoni scolpite nel marmo ammantato di musco imputridito, sfingi devastate dalla tempesta della modernità cadenti a pezzi, affondanti nella lurida mota, brandelli di civiltà morenti, declinanti in un tramonto di sangue, vecchie dame dai volti grinzosi celati da neri sudari. Spleen

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.