Garden of Delight: Northern Skies

0
Condividi:

Ver Sacrum Nonostante il loro atteggiamento pseudo-misterioso, e i continui tentativi di crearsi intorno un alone misterico ed inziatico, fa sempre piacere a noi incalliti amanti del suono gothic rock old school, imbatterci in un lavoro dei GOD. Vi ci troviamo sempre quelle sonorità e quelle atmosfere che sono nel nostro cuore da più di vent’anni. Questa volta, però, il mini cd (4 pezzi) non è niente di che: la title track (anticipazione del nuovo album) è piuttosto bella, energetica e danzereccia come un buon pezzo goth deve essere. Il suo remix (ho sempre odiato, tranne in rarissimi casi, la politica dei remix…) è francamente bruttarello ed alleggerito (direi inutile). “Beyond the shadows” è noiosissima e monocorde. “Vault of the Lost” non è, invece, male anche se siamo di fronte ad un non originalissimo mid-tempo stile Nephilim (…forse quel “lost” del titolo non è un richiamo casuale). Insomma se volete acquistare il cd solo per “Northern Skies” -come meriterebbe- lasciate perdere, tanto lo troverete sul full lenght; da parte nostra, ogni tanto, fra acronimi, simbolini (cristiani e non), loghi e copertine darkissssime, ci piacerebbe trovare un pò più di musica.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.