Quarzo Nero: La Nebbia

0
Condividi:

Formatisi nel 1999, i Quarzo Nero confermano vieppiù la valentia della scuola torinese (inutile citare le band alle quali questa città ha dato i natali…). Questo promo è costituito da quattro pezzi ben prodotti ed arrangiati, interpretati con bravura dal cantante Max Carrino, una delle voci più convincenti che mi sia capitato d’ascoltare in questi ultimi anni, e non solo per quanto riguarda il panorama dark nazionale (l’uso dell’italiano a mio humilissimo parere arricchisce il risultato finale). Al basso ritroviamo Giulio Forsi (un ex Burning Gates, suonò su Risvegli), che col suo strumento tesse trame pulsanti che ben si amalgamano al gran lavoro del batterista Stello Coppo, costuituendo questa coppia un inesauribile motore ritmico che ben spalleggia il chitarrismo tagliente di Guido Pancani. Ne scaturisce un suono compatto, decisamente dark, legato alla grande tradizione del genere ma interpretato con originalità e competenza. Ottima la title-track, ma non sono da meno i restanti brani, come “Quel che dirà la storia” e la lunga “Il fiume e lei…”. Un nome da tenere in bell’evidenza, Quarzo Nero, in attesa di ulteriori prove!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.