Chaos/Order: The Monroe Transfer

0
Condividi:

Ver Sacrum I Chaos/Order sono un terzetto romano in cui figura anche Riccardo Chiaretti, storico goth-waver della capitale, già attivo nei Diniego nonché nostro “collega” nella rivista :Ritual:. La ricerca sonora in campo trance-elettronico marca inequivocabilmente i nove lunghissimi pezzi, la cui durata media è di circa 8 minuti, presenti nel CD. Gli incessanti ritmi, tutti tra 136 e 150 bpm, spingono al ballo e non a caso, come ricordato nel booklet, questi pezzi sono stati suonati dal vivo in vari rave e feste. Accanto all’aspetto più fisico e dance è evidente l’estrema cura con cui sono stati realizzati i brani di The Monroe Transfer, ottenuti stratificando vari layer sonori, utilizzando una pletora di inserti campionati (compresi latrati di cani!), il tutto depositato sugli incessanti battiti della drum-machine. Tutto ciò rende l’ascolto assai interessante per chi ama le costruzioni sonore curate e gli aspetti più rarefatti e freddi dell’elettronica moderna. Forse il limite maggiore dell’album è dato proprio dalla durata eccessiva dei pezzi, troppo lunghi per ballare (a meno di non assumere qualche aiuto non proprio a norma di legge…) e alla fine un po’ monotoni all’ascolto, anche perché l’album è quasi completamente strumentale. Come curiosità cito che nel brano “Qubit voice” si può ascoltare una linea di basso che sembra presa in prestito da “Other Voices” dei Cure (no, giuro che non ho preso nulla…). Un album interessante, rivolto agli amanti della trance e degli aspetti più fisici e danzabili dell’elettronica.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.