7th Circle: Unsummon Demo

0
Condividi:

Nati nel 1994 come Henry V, i belgi 7th Circle (i numeri sono allora una costante!) danno alle stampe questo interessante demo, contenente tre bei pezzi che si potrebbe senza timore collocare nell’affollato dipartimento etichettato come goth-metal, se non fosse per evidenti influenze progressive che i nostri lasciano volutamente trasparire. Se “Unsummon demo” e “Jade” rimandano a gruppi quali After Forever o Within Temptation, e risultano tracce davvero belle ed incisive, anche per l’intepretazione matura della dotata Winnie Vermissen (a volte i pezzi sono accostabili a quanto proposto dagli Evanescence e, credetemi, il paragone non è per nulla fuorviante!), con la lunga “Transience” il prog fa la sua decisa comparsa. Purtroppo, la presente song risulta a tratti poco fluida e l’apparato compositivo, finora impeccabile, appare logorato proprio dalla durata dilatata del brano. Lo stesso dicasi per le extended versions delle già citate prime due, inserite come bonus tracks. L’impressione è comunque positiva (fra l’altro il combo non è agli esordi, avendo pubblicato nel ’98 l’album Collective Minds), e le indecisioni citate non sminuiscono il valore di questi bravi musici (oltre a Winnie, Sam Oerlemans alle chitarre, Tony Lemmens alle keys, Jasper Van Tilburgh al basso e Martial Bonnetain alla batteria).

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.