Intricated: A:void

0
Condividi:

Arriva dalla Danimarca questo trio dedito a sonorità synth-pop dai toni soffusi e malinconici che piu’ che i Depeche Mode mi hanno fatto ricordare i Camouflage ed i De/Vision. I brani di “a:void” sono caratterizzati da un sound freddo e malinconico (decisamente consono al clima di questi giorni) e non sono privi di riferimenti a certa wave anni ’80 ( si ascolti ad esempio il giro di chitarra all’interno di “The summer years ago” che sembra uscito direttamente da un disco dei Cure). Atmosfere ovattate ed un profondo senso di tristezza e malinconia la fanno da padrone in tutte le nove tracce del cd, con il risultato che l’ascolto integrale del disco puo’ risultare leggermente noioso proprio per la mancanza di cambi di ritmo e per l’assenza di almeno un brano con le potenzialità da “singolo”. Nonostante si tratti di un lavoro curato sia nei suoni che nella grafica (bella confezione digipack),la sensazione finale è di un’ opera incompiuta. Alla prossima occasione…….

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.