Pleasure And Pain: Exit Gate

0
Condividi:

Ver Sacrum Dopo il cd-demo “Indelible”, giunge al suo primo cd la band romana attiva già da diversi anni e che ebbi anche occasione di vedere dal vivo nel corso di una serata presso il Castello di Arceto. In tale occasione venni positivamente colpito dai Pleasure and Pain, fautori di una darkwave malinconica con innesti elettronici che inevitabilmente ricorda molto il sound dei Clan of Xymox. Tutto ciò viene ribadito nel cd “Exit Gate” (che per altro contiene i 5 brani già apparsi su “Indelible” piu’ altre 5 tracce), un disco indubbiamente gradevole ed apprezzabile da chi ama certe sonorità, oscure e ballabili al tempo stesso, ma che sicuramente non trova nell’originalità una delle sue caratteristiche principali. I brani di buon impatto non mancano (“Naked blood”, “A voice”, “Lost”), i suoni sono puliti e le fredde atmosfere darkwave vengono perfettamente ricreate, il tutto però sa tanto di “gia sentito” e paga un tributo troppo alto alla lezione di Ronny Mooring & Co. Mi spiace liquidare così il lavoro dei Pleasure and Pain, perchè personalmente apprezzo lo stile che propongono e diversi brani di “Exit gate” sono veramente carini, ma l’ombra dei Clan of Xymox è un fantasma troppo ingombrante da cui devono cercare di uscire in un modo o nell’altro.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.