The Last Influence Of Brain: Illusions and reality

0
Condividi:

Ver Sacrum Non so proprio cosa possa aver convinto questo gruppo slovacco a darsi un nome come The Last Influence Of Brain, fatto sta che è senz’altro uno dei monicker più assurdi che mi sia mai capitato di sentire, per lo meno per quanto riguarda le band dell’area electro!! C’è da dire però che le stranezze riguardanti questa release (e i suoi autori) finiscono qui, nel senso che Illusions and reality è un album abbastanza tradizionale e nella norma, una di quelle cose che dopo cinque minuti che le ascolti sai già come andranno a finire… La musica proposta dai TLIOB è un’electro non troppo minimale ma neanche eccessivamente pompata, ispirata al sound di band come Mentallo & The Fixer e Leæther Strip, le vocals invece sono distorte e molto in stile Suicide Commando/Hocico. I difetti maggiori del cd stanno nella sua esagerata lunghezza e soprattutto nella mancanza di varietà, infatti non ci sono brani che riescono a distinguersi dagli altri o episodi particolarmente convincenti da segnalare (in pratica si rimane su livelli medi dall’inizio alla fine, senza sorprese di alcun tipo…). Da un certo punto di vista devo ammettere che il gruppo non è assolutamente scarso o incapace (non a caso un po’ tutte le tracce incluse sono ben fatte/strutturate e dimostrano che questa non è certo una band di novellini), però è chiaro che le sole abilità tecniche non possono mai essere sufficienti per creare materiale veramente valido! Per questi motivi non mi sento di consigliare a molti l’ascolto di Illusions…: chi ama il future pop più danzereccio e commerciale non credo proprio ne sarebbe molto attratto, e anche chi apprezza l’electro potente e d’impatto proposta da gente come i già citati S. Commando e Hocico ne rimarrebbe piuttosto deluso, difatti i Last Influence Of Brain hanno in comune con loro solo il tipo di voce usata. Rimangono gli appassionati dell’EBM vecchio stile, sicuramente gli unici che potranno avere un vero interesse per questo lavoro, più che altro perché oggigiorno non sono poi molte le formazioni dedite al genere musicale che esso ci propone…

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.