Monochrome: Collapse and sever

0
Condividi:

Ver Sacrum Victoria Lloyd, una delle piu’ belle voci femminili del panorama elettro mondiale, torna a colpire: dopo i lavori realizzati col suo gruppo, Claire Voyant, il progetto HMB (con Daniel Myer) e la recente apparizione per uno dei brani del cd di Parallel Project, eccola far coppia con Clint Sand dei Cut Rate Box per questo nuovo progetto denominato Monochrome. Con “Collapse and sever” il duo americano ci offre un gradevole disco di elettronica estremamente ballabile e melodica, un lavoro che trova in episodi come “Riveted” (presente anche in un remix a cura di Assemblage 23), “Liquid high” e “Fall into you” i suoi episodi piu’ convincenti o quantomeno quelli dalla maggior resa sui dancefloor. Monochrome non ha sicuramente lo spessore di HMB, le atmosfere qui sono decisamente piu’ “solari” e leggere, per un prodotto che non ha alcuna ulteriore pretesa se non quella di intrattenere piacevolmente l’ascoltatore e di farlo ballare; l’obbiettivo è agevolmente raggiunto grazie a brani immediati e gradevoli, impreziositi dalla bella voce di Victoria. Disco forse non indispensabile ma estremamente godibile.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.