Fission: Crater

0
Condividi:

Ver Sacrum Noto come session-drummer di Vintersorg, Benny Haegglund ha dato vita al project Fission nel 2002. Giunge ora al suo esordio ufficiale, per interessamento della austriaca Napalm Records, concretizzato nella pubblicazione di “Crater”, raccolta di undici tracce di black/thrash ove parti decisamente sostenute si alternano a gradevoli porzioni melodiche, il tutto a definire una proposta che affascinerà sopra tutto coloro che frequentano assiduamente questi ambiti. Emergono talvolta retaggi classic-metal, sopra tutto negli a solo, come in “Accelerator”. Altrove il reiterarsi della formula base determina un vistoso appesantimento della struttura delle canzoni. Fra le migliori citerei la cadenzata ed epicissima “Eremiten” (l’ospite Vintersorg fa valere le sue vocals!) e “Mind Vortex”, questa ultima in virtù di una marcata varietà stilistica, caratteristica che costituisce elemento di rottura nell’ambito di un disco marchiato da tracce tra di loro omogenee. Buona la produzione, la quale esalta il lato magniloquente dell’opera.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.