Two Witches: Sacrifice EP

0
Condividi:

Ver Sacrum Non ho mai amato molto i Two Witches (o meglio, non sono mai riuscito a prenderli troppo sul serio), come testimoniano le mie recensioni nei vecchi numeri di Ver Sacrum, e devo ammettere di avere perso di vista il gruppo finlandese per qualche annetto. Sicchè questo EP (prodotto in sole 500 copie) è stata davvero per me un’ottima sorpresa. “Spirit Sacrifice”, presente in due versioni, una delle quali remixata da D. Scheuber dei Project Pitchfork (ma io preferisco la versione originale), è potente gothic rock, dal riff accattivante e ultratrascinante (dicamolo pure, da pogo sfrenato). “The Sinner” è ancora un bellissimo omaggio al gothic rock storico, intrisa com’è di sonorità nephilimiane. “May you be in heaven” è un brano maliconico, lento e melodico, con il suono del pianoforte in primo piano, ma che si apre a ruvidi suoni metallici. Infine, “Somnium” è il momento più debole di tutto il lavoro; solo un pezzo di tastiere oscure, come da manuale, senza infamia e senza lode. Complimenti, dunque, ai Two Witches e a tutti coloro che, senza tante sbandierate pretese, hanno memoria per le radici della “nostra” musica.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.