VNV Nation: Past Perfect

0
Condividi:

Ver Sacrum Dopo una lunghissima attesa, dovuta ad una serie di innumerevoli rinvii, ecco finalmente disponibile l’attesissimo “Past Perfect”, doppio DVD che testimonia il tour che, a cavallo tra il 2001 ed il 2002, ha portato i VNV Nation in giro per il mondo per promuovere l’album “Future Perfect”. La “limited edition” si articola in ben 3 dischi (2 DVD ed 1 cd rom), oltre ad un libretto, poster e sticker ; sul primo disco troviamo il concerto vero e proprio (intro + 11 brani), sul secondo disco i classici backstage, interviste,ecc… mentre sul cd rom vi sono la seconda parte dell’intervista, foto, il videoclip di “Electronaut” e due videoclip “live” risalenti al Gothik Treffen 1998 ed al Mera Luna 2000. Inutile dire che il punto di forza dell’opera risiede nel primo DVD, dove ancora una volta si ha testimonianza della splendida atmosfera che si crea nei “live” del duo britannico, grazie alla splendida sinergia tra band e pubblico. Il disco si apre con immagini in bianco e nero, realizzate in 3D, che ci fanno viaggiare tra gli edifici di una città in un’atmosfera che puo’ ricordare Metropolis o Gotham City, sino a giungere a ridosso di un grandioso grattacielo su cui si staglia il logo dei VNV Nation e su cui si proiettano fasci di luce; il tutto è accompagnato dal pomposo sottofondo musicale di Prokofiev, mentre un ascensore scende dai piani piu’ alti sino a giungere a terra : lo spettacolo ha inizio. Entriamo immediatamente nell’atmosfera del concerto sulle note di “Kingdom”, in un susseguirsi di brani tra i piu’ popolari del duo britannico; le immagini sono tratte da due concerti : Columbiahalle di Berlino, 6 aprile 2002 e Mera Luna 10 agosto 2002. Quest’ultimo concerto si svolse (come ben testimoniano le immagini), sotto un autentico diluvio che non frenò comunque l’entusiasmo della folla oceanica che vi assistette (i VNV Nation ringraziano questi valorosi fans anche nel libretto allegato al DVD). Le immagini di ogni brano che compone la scaletta del concerto sono montate alternando momenti di questi due concerti ed indugiando spesso sul pubblico, sui volti emozionati, sull’energia di chi canta e balla supportando la voce (a dire il vero in alcuni momenti calante) di Ronan Harris. E’ ovvio che assistere a tali eventi dal vivo produce emozioni e sentimenti che una visione in poltrona non può dare, ma la qualità audio-video del disco è impeccabile e la tracklist ottima (Solitary, Honour, Standing, Forsaken, Dark Angel, Beloved, Genesis, ecc…) e per chi ama i VNV Nation il godimento è assicurato. Veniamo ora al secondo DVD. Prima opzione del menu’ è un’intervista a Ronan Harris e Mark Jackson; il DVD non ha sottotitoli, quindi la visione è consigliata solo a chi ha una buona dimestichezza con l’inglese. Piu’ godibile (anche se il problema linguistico rimane) la nutritissima parte dedicata ai backstage, dove vediamo i VNV Nation e tutti i componenti della crew che li ha accompagnati in giro per il mondo alle prese con la vita quotidiana del tour, tra momenti di lavoro e momenti (molti) di svago e scherzi, con abbondante accompagnamento alcolico. Brevi apparizioni anche per bands incrociate nel corso del tour : Assemblage 23, Icon of Coil, Hocico ed Apoptygma Berzerk. Nel segmento dedicato alla parte americana del tour, vediamo i nostri beniamini in un’improbabile versione balneare sulle spiagge di Tampa (Florida) ed in partite di bowling, ma vi è anche spazio per un Ronan Harris impegnato (polemicamente) in un poligono di tiro, come unico svago concesso in un Paese dove “è piu’ facile acquistare un’arma da fuoco che un pacchetto di sigarette”, concetto volutamente estremizzato, per dei VNV Nation giustamente critici verso questo aspetto della società americana e che mettono a fuoco tali punti in un discorsetto di cui vi consiglio la lettura, intitolato “Bowling for concubine” (piccolo omaggio a Michael Moore, regista di “Bowling a Colombine”). Un altro capitolo del secondo DVD si sofferma invece su tre città in particolare tra le tante visitate nel corso del tour : Parigi, Zurigo e New York. Assisteremo ad incontri coi fans, session di autografi, e le consuete, abbondanti, bevute. In chiusura, per i piu’ appassionati alle questioni tecniche, Ronan Harris illustra i software musicali con cui ha creato i brani dell’album “Future Perfect” . Come ricordato all’inizio, questo DVD ha subito una lunga serie di rinvii sulla data di pubblicazione inizialmente prevista, ma dopo la visione posso affermare che è valso la pena attendere : questo è un documento che testimonia la bravura e la simpatia dei VNV Nation e sottolinea ancora una volta lo stretto legame che c’è tra la band ed i suoi fans. Acquisto obbligato ! THE STRENGHT OF OUR FUTURE LIES IN OUR PAST

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.