L'Ame Immortelle: Fallen Angel

0
Condividi:

Ver Sacrum Terzo singolo estratto dall’album “Gezeiten”, “Fallen angel” si rivela un mcd senza infamia e senza lode, in linea con le ultime produzioni del duo Rainer/Kaushofer. In esso troviamo due versioni della title-track: la prima è praticamente analoga a quella apparsa sull’album, ossia un brano rappresentativo della vena piu’ romantica della band austriaca, mentre la seconda versione è un remix a cura dei connazionali Mind In a Box che non modificano comunque il “mood” del brano, che rimane imperniato su atmosfere languide e classiche. Restiamo su queste sonorità anche con la nuova versione della ormai datata “Stern”, un classico dei L’Ame Immortelle, risalente all’album “Wenn Der Letzte Schatten Fällt”, ri-elaborata in versione minimale per voce e pianoforte. E’ il momento delle due tracce migliori: innanzitutto l’inedita “Broken” che finalmente porta un pò di brio in questo disco e fa tornare a galla l’anima elettro-pop che mi aveva fatto amare i primi tre-quattro album di L’Ame Immortelle: niente di clamoroso, ma una canzone comunque piacevole con la voce di Sonja sempre in bella evidenza. Completa la tracklist un remix di “Calling” a cura degli ucraini Solarice; tale versione non mi pare così diversa da quella apparsa su “Gezeiten”, ma considerando che si tratta di una delle tracce che preferivo dell’ultimo album, è piacevole trovarla in questo mcd. Un acquisto consigliato solo ai “completisti” della band austriaca.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.