Down Below: Silent Wings: Eternity

0
Condividi:

Ver Sacrum La piramide sulla cover non lascia presupporre nulla di buono: sarà il solito dischetto ispirato ai grandi misteri dell’Antico Egitto ? La intro (“Neb-Cheperu-Re”), con atmosfera pseudo antica e tanto di voce da mummia resuscitata dall’al di là è la prima conferma negativa. Seguono quindi dei rocketti molto banali, adulterati di puerilità, canticchiabili mentre si fa la spesa al supermarket o ballabili in una festicciola di adolescenti. E pensare che si tratta di una band tedesca che vive (o sopravvive) dalla metà degli anni ’90 per infine trovare la loro affermazione musicale nel 2003. Nel 2004 la loro dedizione alla mitologia egizia costituirebbe la svolta … già ! Quella che dovrebbe prendere l’ascoltatore avveduto davanti al loro cd ! Poche idee, roch ‘n roll da pochi centesimi, lasciamo perdere

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.