Northgate: Terrarium IV

0
Condividi:

Ver Sacrum Da ormai diversi anni attivo nell’ambito dell’underground milanese, Northgate approda con “Terrarium IV” al suo lavoro indubbiamente piu’ riuscito. Da quando seguo il lavoro di Trevor, so che ogni disco risulterà diverso dal suo predecessore ed anche “Terrarium IV” non sfugge a questa regola, proponendoci dodici brani caratterizzati da un oscuro e glaciale “dark-ambient” in cui sono decisamente in evidenza gelide chitarre che mi hanno ricordato il sound dei Lycia. Un suono oscuro, freddo e distante che trova la sua sublimazione nelle belle “Laughing mosaics” e “Diafragrama”, sino al suntuoso finale di “Fidia II”; maggiormente “ambientali” le varie “Mammuth”, “Konifera” e “U.R.S.S.”; cito solo alcuni titoli, ma siamo al cospetto di un ottimo disco, da apprezzare nella sua globalità, che conferma Northagte come uno dei piu’ meritevoli progetti del panorama “alternativo” italiano. Un peccato che nessuna etichetta si sia ancora accorta di loro, quindi chiunque desideri entrare in possesso di questo disco (tiratura 150 copie numerate), contatti direttamente Northgate o si rechi ai suoi prossimi concerti. Consigliato.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.