Klona Venus: Klona Venus

0
Condividi:

Ver Sacrum Klona Venus è un duo di recente costituzione, formato da Saffio (già attivo come compositore di colonne sonore ed anche qui autore delle musiche) e Chemnitz (voce e testi). Il loro esordio discografico è questo mcd autoprodotto; quattro tracce che possono essere collocate nel filone “elettro-dark”: oscure sonorità elettroniche ed una voce cupa (se proprio devo fare dei paragoni, accosterei i Klona Venus ai primi Limbo) per brani che, seppur penalizzati da una produzione ovviamente artigianale, meritano comunque un ascolto. Il disco si apre con “World without time”, il brano che forse giustifica maggiormente il mio accostamento ai Limbo; la successiva “Future silence” è quello che considero il brano “di punta” del mcd o comunque quella di maggor impatto; “Androgynous” è caratterizzata da un refrain immediato, mentre la conclusiva “Your beauty is lost” punta molto sulla bella voce femminile di Asphodel ed è caratterizzata da sonorità piu’ classiche rispetto ai brani precedenti. Un lavoro che costituisce un interessante biglietto da visita; restiamo in attesa dei prossimi sviluppi.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.