Dark Sanctuary: Exaudi Vocem Meam Part I

0
Condividi:

Ver Sacrum Il nome Dark Sanctuary è, ormai da anni, sinonimo di eleganza e compostezza all’interno della scena ethereal europea. Li caratterizza una sorta di “centralità” all’interno della scena, nel senso che sono in grado di trarre vocazione, nelle loro composizioni, da tutte le numerose fonti di ispirazioni del genere, riuscendo sempre ad mantenere un equilibrio invidiabile; nel loro suono si riescono a trovare elementi di musica classica (nell’imponenza di alcune strutture e nella forma dei sottofondi sonori), di folk celtico e mitteleuropeo (le dolcissime voci femminili sono raramente impostate secondo i canoni lirici e talvolta, come in” The Garden of Jane Delawney”, i brani sono essenzialmente acustici e dalla semplice struttura), di metal (le rare incursioni della voce maschile e l’uso della batteria, ad esempio “Dein kalten Stein”), di musica antica (“A mes ennemis”) di influenza “deadcandanceiana” (soprattutto nell’impressione complessiva di alcuni brani come “Cristal”). I riferimenti più vicini alla loro opera sono, a mio avviso, gli Elend (per gli arrangiamenti vocali, dei quali non condividono però la possanza evocativa), gli Stoa (per le forme pomposamente neoclassiche) e alcuni gruppi provenienti dall’area metal ma dediti asonorità vellutate (ad esempio gli Autumn Tears della trilogia Love poems for dying children). Questo nuovo lavoro non apporta grandi novità sotto un profilo musicale, né al genere musicale né alla produzione del gruppo, ma risulta estremamente piacevole all’ascolto: avvolgente, vario nel suono senza risultare fastidiosamente schizofrenico, ricco e pieno nel suono, intenso e malinconico. Non credo che potrà deludere gli amanti del gruppo o del genere: in alcuni casi, l’innovazione non è una necessità assoluta. Da segnalare, in chiusura, che la seconda parte dell’opera in oggetto è prevista per la primavera dell’anno prossimo.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.