In Strict Confidence: Where sun and moon unite

0
Condividi:

Ver Sacrum Nuova release per una delle migliori band in circolazione nel circuito elettro e non solo. Raggiunto finalmente il meritato successo con il bellissimo ed acclamatissimo “Holy” (2004), gli In Strict Confidence di Dennis Ostermann tornano con questo ricco EP che anticipa l’imminente album “Exile Paradise”. Dico subito che siamo al cospetto di un’altro ottimo disco, che ripercorre lo stile degli ultimi lavori della band tedesca, titolare di un personalissimo stile elettro-dark che viene qui ribadito, producendo brani strepitosi, da “Promised land” a “Paradise regained”, da “Pearl” a “Wintermoon”. Come detto, i brani sono stilisticamente simili a quelli dell’album “Holy”: un elettro-dark di grande classe che non punta ai pezzi “riempipista”, sparando insensate raffiche di BPM, ma cesella brani sopraffini che sapranno sicuramente soddisfare chi ama la buona musica. Intense, melodiche ed epiche (da rilevare ancora una volta l’apporto vocale della ex Chandeen, Antje Schulz), sono dieci le tracce presenti, con remix a cura di Blutengel, Samsas Traum, Blind Faith & Envy (questi operano sulla già nota “Emergency”) e Lucas Boysen ed un artwork ancora una volta sopraffino. Un ottimo EP che apre la strada in maniera ottimale al nuovo album e che conferma gli In Strict Confidence tra gli assoluti protagonisti della scena elettro.

Condividi:

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.