Rotersand: Dare to live - perspectives on welcome to goodbye

0
Condividi:

Ver Sacrum Reduci dal grande successo ottenuto con l’album “Welcome to goodbye”, i Rotersand realizzano questo EP che ci offre nuove versioni di brani contenuti su quell’album, oltre a due inediti. Fautori di una formula elettronica fresca ed originale che trova sui dancefloor la sua massima realizzazione (ma attenzione, i Rotersand sono una band “vera” che in ambito “live” si sa far valere), i brani qui ri-visitati mantegono inalterarte le proprie potenzialità dance e acquistano nuove suggestioni grazie all’opera di nomi del calibro di Haujobb (all’opera su “Storm”) e Soman (“By the waters”). Ai Rotersand stessi il compito di intervenire sulle varie “Almost wasted”, “Dare to live” ed “Alive”; rispetto alle versioni originali però, il brano che “guadagna” maggiormente da questa rilettura è “Would you spin this” (sull’album il titolo era “Would you buy this” e si trattava di uno dei pochi punti deboli di “Welcome to goodbye”) ora molto piu’ coinvolgente. Due come detto gli inediti: “Give it all away” e “Drop your education”: molto bella soprattutto la prima, che si giova anche del contributo vocale di Julia Beyer dei Technoir. “Dare to live” è quindi un buon prodotto comunque non fondamentale per chi ancora non conosce i Rotersand (a questi consiglio l’immediato acquisto dei due album sin qui realizzati), acquisto obbligato invece per fans accaniti e djs.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.