Alchem: Demo 2005

0
Condividi:

Ver Sacrum Attivo fin dalla metà dei novanta, il duo degli Alchem giunge alla pubblicazione di questo promo di quattro tracce, nell’intento di diffondere la sua opera. La bella voce di Annalisa Belli si accompagna alla chitarra di Pierpaolo Capuano, bravo nell’alternare con misura acustica ad elettrica; si creano così degli episodi di buon livello, come “Santiago” e “You will call my name”, entrambi caratterizzati dalla sicura performance di Annalisa. Una volta tanto, l’etichetta progressive dark rock che si attribuiscono non pare ingiustificata: ogni brano gode infatti di una struttura affatto semplice, ma non per questo risulta appesantita, anzi, le note fluiscono con assoluta leggerezza. Chiude il quartetto di canzoni “Little scorpion”: vuole trarre in inganno l’uditore, il violino posto in principio; è la chitarra vigorosa di Pierpaolo a monopolizzare la scena, vorticando irruenta. Ma ancora una volta la vocalist stempera tanto ardore. Una positiva sorpresa, che auspico troverà conferma in futuro!

TagsAlchem
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.