DerDRAKOS: Lust for chaos

0
Condividi:

Ver Sacrum Se non fosse che inviano in giro promo contenenti brani tagliati, i DerDRAKOS mi starebbero alquanto simpatici… Eh sì perché di motivi per avere in simpatia questa band ce ne sono parecchi, per esempio il fatto che la line-up è composta da padre e figlio (vale a dire S.J. e Alex Drakos, ai quali si aggiunge la guest-vocalist Suzy M.G…), o che la musica proposta è talmente tamarra da strappare ben più di un sorriso. Come se ciò non bastasse la biografia del gruppo (quella allegata al cd promozionale…) è redatta in uno stile molto divertente, e la cosa più bella è che ho la convinzione che i suoi autori non volessero affatto scrivere qualcosa di ironico!! Il punto è che la maggior parte delle canzoni sono cantate da Suzy M.G., e nella bio la vocalist viene presentata come se fosse una delle eroine di certi film di Russ Meyer, ovverosia un specie di “super-donna” tostissima e dominatrice, capace di piegare la volontà di qualsiasi uomo si presenti al suo cospetto. Non è quindi un caso se uno dei pezzi si intitola “Dictator girls rule”, inoltre anche la voce sfoderata dalla suddetta signorina riflette perfettamente la sua “presunta” personalità, visto che non è certo tra quelle più angeliche ascoltate dalla sottoscritta… Insomma, di ingredienti curiosi e interessanti ce ne sono parecchi in questo minestrone, ma come dicevo all’inizio i nostri hanno avuto la bella pensata di inserire nel cd solo degli estratti dei brani originali, e certo questo non facilita il compito di chi poi si trova a doverli recensire. Dirò comunque che le composizioni si basano principalmente su ritmiche lineari e ripetitive che danno origine a corpose sonorità techno-gabber, alle quali si uniscono linee melodiche cupe e minimaliste. Il risultato finale è un po’ grossolano, ma devo ammettere che molti dei pezzi sono abbastanza efficaci e tutto sommato piacevoli all’ascolto. Mi pare quindi ovvio concludere dicendo che l’allegra famigliola Drakos ha cercato in qualsiasi modo di farsi notare, e che c’è riuscita davvero molto bene…

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.