Screaming For Emily: Scriptures

0
Condividi:

Ver Sacrum Wow! Dopo aver recensito il positivo “Malice”, che ben dispose il mio animo nei confronti degli americani SFE, ecco ora giungere la ristampa del mitico mini “Scriptures”, il quale per dover di precisione vide la luce nel lontano 1987. Il quartetto Sciortino, Redaelli, Baillie e Stesner (quest’ultimo non fa parte dell’attuale line-up) allora si esibiva in un dark rock che oggidì suona senza dubbio datato, ma l’opener “The love”, la quale in edizione single ricevette ottimi responsi, coi suoi rimandi ai Gene Love Jezebel, che si ripresenteranno anche nei pezzi a venire (sarà per la voce di Stesner, molto a la Aston). “Too late for prayer” può ricordare i The Cure, una bella canzone funerea che, spogliata dell’inevitabile ingenuità derivante dalla poca esperienza dei suoi estensori, potrebbe conoscere rinovellata fortuna. Un dischetto assai interessante se non altro per il suo valore storico, che rende facilmente disponibile una opera che in Germania vanta quotazioni prossime ai 60 dollari. Una bella cifra, anche in tempi di svalutazione del biglietto verde!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.