Zombie Girl: Back from the dead

0
Condividi:

Ver Sacrum Se è vero che Andy La Plegua è iper-attivo con i suoi progetti Combichrist e Panzer Ag, il suo ex compare Sebastian Komor non sta certo con le mani in mano e così, dopo essere stato coinvolto a vari livelli con i progetti Bruderschaft, Moonitor e Monofader, dà ora vita con sua moglie Renee Cooper a Zombie Girl, bizzarro progetto che, dopo essere apparso su varie compilation, realizza ora il mcd “Back from the dead”. Definisco “bizzarro” Zombie Girl, perchè mi sembra palese che i nostri abbiano voglia di divertirsi e siano i primi a non prendersi troppo sul serio; sintomatici di ciò, titoli e testi di questo lavoro, articolato in 7 tracce (4 brani e 3 remix) imperniato su un elettro-pop molto leggero, ballabile e canticchiabile, innegabilmente immediato e piacevole, quanto leggero e superficiale. Le varie “Creepy crawler”, “We are the ones”, “I want it” e “Bleeder” sono quindi brani gradevoli che di primo acchito potrei accostare a brani della label-mate Ayria, ma visto che questo generalmente non è inteso come un complimento, meglio precisare che questi brani, pur non essendo nulla di trascendentale, risultano indubbiamente piu’ interessanti rispetto a quelli della cantante canadese. Per i remix, buono il lavoro realizzato dai KMFDM su “Creepy crawler”; il remix di Soman per “I want it” mi fa rimpiangere la versione originale, mentre è lo stesso Komor a realizzare il remix per “We are the ones”, resa piu’ “dura” ed “industriale” rispetto all’originale. Per il momento abbiamo quindi un mcd divertente e poco piu’, vedremo cosa combineranno i nostri sulla lunga distanza di un album. Che dopo il future-pop sia ora la volta dell’ horror-pop ?

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.