Aa. Vv.: Noise Terror Vol. 1

0
Condividi:

Ver Sacrum A fotografare perfettamente lo stato agonizzante del panorama “harsh-elettro” ecco “Noise Terror Volume 1”, primo sampler per l’etichetta gestita da Johan Van Roy. Mr.Suicide Commando ha riunito in 15 tracce nomi noti e belle speranze (e ce ne vuole proprio tanta di speranza e/o incoscienza nel produrre certa roba) del panorama elettro, focalizzandosi, come del resto prerogativa dell’etichetta, sull’aspetto “harsh” della galassia elettro-industrial. Purtroppo alla fine il risultato è modesto e sono i “soliti noti” a dare qualche isolato sprazzo d’interesse a questo disco (Insekt, Leaether Strip, Suicide Commando e Unter Null remixata da Grendel); per il resto ci tocca sentire la solita minestra insipida servitaci da Life Cried, Shattenschlag, Dawn of Ashes, Mindecease, Captive of Society, Dioxyde, ecc..; inutile soffermarsi particolarmente su brani che riproducono pedissequamente tutti gli stilemi dell’harsh-elettro piu’ becera e povera di contenuti. Due parole giusto sugli unici brani decenti di questo trascurabilissimo sampler: gli Insekt ci offrono un bel remix elettro-industrial di “Isolated” dal sapore “Skinny Puppiano”; completamente stravolte rispetto alle versioni originali e molto club-oriented “Sleep is only heartbreak” di Leaether Strip e “We are the sinners” di Suicide Commando; sempre valida “Your nightmare” di Unter Null qui affidata alle cure di Grendel che elimina quasi completamente le parti vocali e dà il suo inconfondibile tocco. Decisamente troppo poco però, da Johan Van Roy mi aspettavo una selezione piu’ accurata ma forse non è solo colpa sua se il mercato “harsh” al momento offre questo.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.