Gerostenkorp: Le méchanisme de l'aube

0
Condividi:

Ver Sacrum Proviene dalle terre d’oltralpe questo progetto che, con Le méchanisme de l’aube fa il suo debutto in ambito discografico, pur avendo visto i suoi natali nel 2002; l’etichetta che si è fatta carico dell’operazione è la OPN, che pur essendo piccola e decisamente indipendente è molto attiva e vivace. Non posso negare, però, che con questa produzione mi ha messo decisamente in crisi: si tratta di uno di quegli album che, in qualche modo, si posizionano in una zona d’ombra dei miei pensieri il che rende per me molto difficile dare un giudizio complessivo. Di fatto il disco non mi dispiace affatto, ma in qualche modo riesce a sfuggire rapidamente dai miei pensieri, come un vino che, pur essendo buono, ha scarsa persistenza sul palato. Fondamentalmente si tratta di sonorità legate all’ambito dark ambient con inserzioni più tipicamente industriali (nei suoni metallici e iterativi delle percussioni), ambientazioni meno mortifere e catacombali rispetto alla maggior parte dei musicisti del genere e una leggera tendenza verso sonorità “concrete”. Mentre scrivo lo sto ascoltando, e lo strano fenomeno si sta nuovamente verificando: durante l’ascolto sembra, soprattutto in determinati passaggi, impressionarmi ma sono convinto che tra non molto le sensazioni che ha destato in me sfuggiranno eteree come nei casi precedenti. Non credo si tratti di scarsa originalità del prodotto musicale né tantomeno di basso livello qualitativo, anche se probabilmente un po’ più di omogeneità e continuità nelle ambientazioni avrebbe giovato; immagino, invece, che si tratti di una questione squisitamente personale, che potrebbe non aver alcun effetto su altri ascoltatori. Difficile, di conseguenza, decidere a chi consigliarlo: trattandosi di un prodotto che, mentre lo ascolto, mi piace, tenderei ad appoggiarlo con piacere ma non sono sicuro che possa risultare gradito a tutti coloro che amano ascoltare sonorità di questo genere.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.