Bestianera: Gioco da ragazzi

0
Condividi:

Ver Sacrum Pur essendo attivi da soli quattro anni, i Bestianera dimostrano con “Gioco da ragazzi” (terzo promo rilasciato in ordine di tempo, dopo “Morire in silenzio” del 2003 e “L’esperimento” del 2005) una sufficiente maturità espressiva, frutto evidente di una costante evoluzione. I cinque pezzi del mini beneficiano di uno strumentiamo debitore di certe soluzioni alterna viranti al darkeggiante, ed alla matura voce di Stefano Dell’Omarino, interprete di testi intelligenti e dotati finalmente di un compiuto senso metrico. Dopo l’opener che è pure la title-track, è il turno della bella “Creatura”, la mia preferita, un brano incisivo ove un sound vagamente wave (sopra tutto nei sintetizzatori) si sposa al bel lavoro svolto dalle chitarre. “Bestianera” è influenzata chiaramente dai Subsonica: l’energia che è propria del gruppo viene opportunamente canalizzata entro percorsi di sicuro interesse, anche se derivativi. Più oscura ed introversa si dimostra “Adrenalina”, a dispetto del titolo compassata e meditata, con una porzione centrale molto coinvolgente (e qui le sei corde spadroneggiano), stranissima ed originale è “Sono come”, sorta di psycho-billy deviato che non mancherà di strappare un sorriso all’ascoltatore (ed i versi sono davvero mi-ci-dia-li!). Quartetto interessante (molto bravi ed affiatati pure il bassista ed il batterista) che in futuro potrebbe riservarci qualche sorpresa.

Per informazioni: http://www.bestianera.it/
Web: http://www.club-inferno.org
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.