Him: Venus doom

0
Condividi:

Ver Sacrum È con notevole scetticismo che mi apprestavo ad ascoltare il nuovo disco degli Him, ovvero una delle band più sopravvalutate degli ultimi dieci anni, assieme ai nostrani Lacuna Coil. E non è certo un caso che ambedue le formazioni siano dedite al gothic metal, genere le cui caratteristiche originarie sono (ahimé…) state stravolte a favore di un eccesso di melodie sdolcinate e di ritornelli ruffiani adatti più alla “Mtv generation” che ai fan dell’alternative e delle sonorità meno commerciali. Non metto in dubbio la validità di alcuni dei più famosi hits dei finlandesi, ma il grosso della loro produzione non è sicuramente di qualità eccelsa, e come se ciò non bastasse non sono neanche molto bravi dal vivo, a cominciare dal tanto acclamato (ma solo dalle ragazzine under 18!) Ville Valo. Almeno una cosa, però, devo concedergliela a questi furbacchioni, e cioè che con Venus doom hanno provato a cambiare e ad essere un po’ meno melensi, basti pensare all’oscura titletrack o ad episodi come “Passion’s killing floor”, “Sleepwalking past hope” e “Love in cold blood”, tutti appesantiti da sonorità doom metal che definirei sorprendenti visto il contesto in cui compaiono. Insomma, sono sempre gli Him (e quindi malinconici e romantici…), ma la loro musica si è fatta più heavy e potente, anche grazie all’ottima produzione di Tim Palmer (Ozzy Osbourne, Dredg) e Hiili Hiilesmaa (Apocalyptica, The 69 Eyes), che hanno reso le canzoni accettabili anche per una malfidata come me. Non che sia diventata una fan dei cinque scandinavi (non credo accadrà mai!), ma se non altro riesco ad ascoltarli senza farmi prendere dallo sconforto, il che è già tanto trattandosi di loro. Comunque su una cosa non ho dubbi: questi brani avranno successo e scalderanno i cuori di molte adolescenti, ma se oltre a ciò riusciranno pure ad avvicinarne qualcuna al “vero” metal sarà già un gran bel risultato!!

TagsHim
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.