The Mark Blessed: The sexual education hour

0
Condividi:

Ver Sacrum Che cattivoni questi The Mark Blessed, che si fanno ritrarre mentre sono intenti a scudisciare il fondoschiena di un’innocente scolaretta in microgonna! Per la verità da tipi che rispondono a nomi come Moral Morena, Negative Nancy, Precious Patricia e Queasy Quincy mi sarei aspettata qualcos’altro (tipo, che so, un gruppo formato da drag queen allegre e colorate…), invece eccoli qui con i loro sguardi assassini e le loro espressioni poco rassicuranti, vedi quella del lungocrinito signore che sembra non veda l’ora di continuare a castigare la povera ragazza. Beh, battute a parte il quartetto (che in sede live si trasforma in un five-piece grazie all’apporto di tale Genius Geena) ci propone un mini cd gradevole e piuttosto azzeccato, contenente tre tracce intitolate rispettivamente “Pheromones”, “True love” e “First kiss”. Neanche a dirlo i pezzi in questione sono caratterizzati da testi allusivi e divertenti, mentre per ciò che riguarda la musica direi che Moral Morena e “compagnia blasfema” si rifanno al filone industrial-metal e in particolare al (recentemente decaduto) reverendo Manson, omaggiato soprattutto dal punto di vista vocale, dato che le parti cantate paiono, a tratti, interpretate proprio da lui!! Per essere il primo lavoro della band, The sexual education hour mette in mostra discrete capacità compositivo-esecutive, ma anche la volontà di curare nei minimi dettagli sia la fase di realizzazione dei brani che la grafica e l’immagine. Sarà perciò interessante scoprire quale strada i Mark Blessed sceglieranno di percorrere in futuro e soprattutto in che modo svilupperanno la loro proposta, per adesso ancora un po’ acerba ma già indicativa delle loro buone potenzialità.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.