Elegy Of Madness: Another Path

0
Condividi:

Ver Sacrum Partono col piede giusto i tarantini Elegy of Madness, fautori di un metal gothikeggiante assai interessante, graziato dalla buona preparazione tecnica dei suoi esecutori ed impreziosito da marcati riferimenti al progressive più vigoroso. L’opener “Another path”, piece che attribuisce il nome all’opra intiera, poggia sull’instancabile lavoro della chitarra di Tony Tomasicchio (ideatore del progetto), ed evidenzia l’ottima disposizione del combo alla esplicazione di un verbo sonoro ricco di spunti interessanti. Innanzi tutto, i nostri prediligono un approccio viscerale alla composizione, non lasciando prevalere l’aspetto meramente tecnico (pur possedendo un evidente bagaglio di tutto rispetto), eppoi la voce della brava Anja Irullo evita accuratamente percorsi (ehm, involontario giuoco di verbi con “another path”…) già abbondantemente sfruttati da sue colleghe più o meno illustri (con in alcuni casi risultati a dir poco imbarazzanti), offrendo una versione personale del suo ruolo. Ottimo l’apporto della sezione ritmica (Alex Martina al basso e Niko Spinelli alla batteria, il quale dopo la pubblicazione di “AP” ha lasciato il posto al neo-entrato Roberto Raio) e delle onnipresenti keys di Marcello Lombardi, che maneggia con perizia i suoi marchingegni donando al sound degli EoM magniloquenza e profondità. “Voices” cangia d’umore collo scorrere dei minuti (i pezzi, considerato il genere proposto, sono ovviamente di lunghezza piuttosto sostenuta), offrendoci un’interpretazione ora sofferta, ora decisamente più gagliarda; “William Wallace” è epica come il titolo (ed il personaggio) pretendono, “The curse” sorprende per certe soluzioni originali. Buono il suono, pur trattandosi di una auto-produzione, le idee ci sono, anche se in alcuni casi ovviamente vanno perfezionate (ma sono in attività appena dalla primavera del 2006!), le premesse per un futuro roseo (se sapranno perseverare ed avranno pazienza) sono tutte contenute in questi solchi (un plauso per l’abbondante materiale informativo allegato al dischetto). Auguri ragazzi!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.