Prospective: The Dark Side of Life

0
Condividi:

Ver Sacrum Ennesima elettro-band di provenienza tedesca, i Prospective sono un duo (uomo e donna) e The Dark Side of Life è il loro primo album. Il disco sviluppa un elettro-dark senza infamia e senza lode che potrebbe ricordare certe cose dei L’Ame Immortelle primo periodo ed i meno noti (almeno in Italia), Mechanical Moth. Testi ed immaginario dei Prospective sono decisamente ancorati agli stilemi gothic-dark, risultando talvolta un pò pacchiani, ma ferma restando l’assoluta mancanza di originalità della loro proposta, va dato loro atto che alcuni brani del disco sono anche apprezzabili e che la voce di Carola Mueller non è disprezzabile. Il disco dà il meglio di sè negli episodi piu’ ritmati (“God of Hosts”, “The Dark side of life” e “Deadly sins”), ma altrove il livello scade, cadendo anche nello stucchevole (su tutte in tal senso, “Guardian Light”). Trattandosi di un “debut-album” si può (o si deve) essere generosi e dire che i Prospective hanno realizzato un disco che, pur non essendo esente da critiche e con limiti ben evidenti, si lascia ascoltare e che hanno tutto il tempo per migliorare il loro stile ed acquisire personalità…anche se non ci credo molto.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.