Caelum Bliss: 1993 - 1999

0
Condividi:

Ver Sacrum Quello dei Celum Bliss è un nome che, confesso, non mi era noto: si tratta di un gruppo che ha militato negli ambienti dell’underground statunitense per circa sei anni, dal 1993 al 1999, appunto, per poi cambiare nome in Deathgirl e (da quanto ho letto) genere. Il CD che sto ascoltando mostra abbastanza chiaramente le influenze principali del gruppo, che vanno dalla scena shoegazer verso cose più morbide ed eteree, grazie soprattutto all’apporto degli strumenti ad arco, che li avvicinano in parte ai Collection D’Arnell Andrea meno cameristici, e del salterio; a tratti, mi è tornato alla mente il nome dei Claire Voyant, con cui condividono l’amore per le melodie piacevolmente malinconiche e, almeno in alcuni brani, anche il timbro della voce non è poi così dissimile, anche se il coinvolgimento emotivo dei Claire Voyant è, a mio giudizio, superiore. Non siamo però in presenza di un gruppo unicamente derivativo: nella loro musica vengono inserite anche note personali come l’uso delle chitarre slide che danno un tocco più “yankee” alla loro miscela sonora. In alcuni brani emergono tendenze vagamente pop che però, in questo caso, non sono poi spiacevoli. In definitiva, pur non trattandosi di un gruppo epocale, direi che questa compilation riepilogativa della loro carriera si fa ascoltare molto volentieri.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.