Mauerbrecher: Wilderness

0
Condividi:

Ver Sacrum Mauerbrecher è una mia vecchia conoscenza, dei tempi in cui il sito mp3.com era ancora un validissimo database di musica scaricabile gratuitamente (e legalmente): ricordo che all’epoca ascoltai moltissimi brani di questo particolare progetto, che ruota attorno a Rane Knudsen, il cui lavoro era sostanzialmente legato a sonorità medievaleggianti riprodotte (non saprei dire se in solitaria o insieme a un gruppo di altri musicisti) attraverso strumentazione elettronica. Il ricordo che ne avevo era quello di una musica a tratti piuttosto interessante e a tratti molto meno, soprattutto nei frangenti in cui sembrava perdersi in un’elettronica leggerina e un po’ datata, poco significativa per i miei gusti. La proposta musicale di Mauerbrecher non è cambiata poi tantissimo da allora e questo Wildernesssoffre abbastanza di questo altalenante andamento: interessante laddove l’elettronica viene utilizzata per riprodurre forme musicali più tradizionali (non solo la musica antica ma anche quella mediorientale o quella legata al folklore celtico), molto meno nei brani di difficile collocazione (come “Nerve Candy” o certe parti dell’introduttiva “The heel of winter”); più gradevole ma alquanto fuori tema l’omonimo brano strumentale, che potrebbe appartenere alla colonna sonora di un vecchio film di fantascienza. Un lavoro discontinuo ma non del tutto spiacevole.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.