Novalis Deux: Ghosts Over Europe

0
Condividi:

Ver Sacrum I Novalis sono sempre stati un gruppetto abbastanza mediocre del circolo neofolk. Ultimamente hanno cambiato ragione sociale in Novalis Deux, e con un piccolo cambio di formazione hanno finalmente fatto uscire un album degno di questo nome. Ghosts Over Europe è un gioiellino che non rinnega le radici del gruppo ma le reinventa aggiungendo un tocco pop e una leggera – e non invadente – spruzzata elettronica che donano ariosità alle melodie del gruppo. Ricordate gli Ostara di Kingdom Gone? Siamo più o meno da quelle parti. Brani dalla struttura più classica come “World In Flames” sicuramente si faranno apprezzare dagli appassionati di neofolk tout court, mentre la verve di “The Clown” e l’elettronica di “One Step” sapranno incantare più di un nuovo ascoltatore. Punto di forza dell’album è la varietà di stili proposti che, seppur differenti tra loro, mantengono un comune denominatore che dona omogeneità all’insieme. Insomma, una piacevolissima sorpresa tanto per chi li conosceva già quanto per chi li ascolta per la prima volta.

Condividi:

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.