Sudden Infant: Psychotic Einzelkind

0
Condividi:

Ver Sacrum Per questa uscita Sudden Infant si presenta come trio, e oltre al solito Joke Lanz, titolare della sigla, troviamo anche Bill Kouligas (percussioni, electronics) e Christian Weber (basso). Il disco suona come se i primissimi Einsturzende fossero cresciuti ascoltando Whitehouse e Brighter Death Now, cioè percussioni tribaloidi come se piovesse, pulsazioni ambient-noise, reminiscenze Throbbing Gristle, voci filtrate, distorsioni e linee di basso killer. Più che altro è un palese spirito punk che fa capolino ogni tanto, come in “Trees Are My Friends” e in “Beautiful Tile”, a fornire quel quid che fa spiccare Psychotic Einzelkind tra la massa. Aggiungete agli ingredienti anche una buona dose di ironia, come nella demente “Tandoori Chicken Scooter III” o in “Dies Irae” e il gioco è fatto. Ciliegina sulla torta i tre remix ad opera di Z’EV, Lasse Marhaug e Thurston Moore. Senza dubbio una delle migliori uscite del settore, oltre che tra i migliori dischi usciti in questo 2008. Da non perdere.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.