Sunn O))): Dømkirke

0
Condividi:

Ver Sacrum Chi ha avuto il piacere di assistere a un concerto dei Sunn O))) sa che l’atmosfera di totale annichilimento dei sensi che si respira e l’incredibile muro di suono prodotto dagli strumenti durante le esibizioni difficilmente può essere riproposto su disco, tuttavia quest’occasione era troppo ghiotta per la Southern Lord, che pubblica l’avvenimento in doppio vinile nelle solite edizioni a tiratura limitata. Invitato per il festival annuale Borealis, nella città di Bergen, in Norvegia, il mefitico duo di Seattle si ritrova a suonare nella cattedrale gotica di Dømkirke. Ad accompagnarli ci sono Attila Csihar, Lasse Marhaug, Tos Nieuwenhuizen e Steve Moore. L’apertura è abbastanza distante dai Sunn O))) che siamo abituati a sentire: niente chitarra, solo un lungo drone di organo di Steve Moore che si fonde con un secondo drone vocale di Attila Csihar fino a sfociare in un cantato solenne memore di certa musica gregoriana. L’influenza della musica sacra permea tutto il disco, anche se nella seconda metà si torna verso atmosfere più consone ai Sunn O))) che conosciamo, con Lasse Marhaug che tratta al vetriolo i suoni. Fenomenale la chiusura con “Masks The Ætmospheres”, un crescendo degli strumenti che sfocia in nel rantolo finale di Csihar che annuncia la fine di questa messa infernale. Immancabile per tutti i fan, questo è uno dei migliori live nella sterminata discografia del gruppo.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.