Vestigial: Translucent Communion

0
Condividi:

Ver Sacrum Il progetto nostrano Vestigial approda su Cold Meat Industry, con un CD che si rifà proprio a quel suono che l’etichetta di Karmanik ha reso famoso, una dark ambient scura, limacciosa, austera. Le premesse ci sono tutte, ma il bersaglio è mancato per un soffio. Translucent Communion purtroppo non aggiunge nulla di nuovo a un genere già di per sé tendente alla stasi, e quel poco che giunge alle nostre orecchie seppure in alcuni frangenti è tutto sommato efficace nel dipingere atmosfere meditative oppure oscuri scenari dal retrogusto maligno, alla fin fine si rivela essere il “solito” disco dark ambient con pochi guizzi sparsi qui e là, come in “Primordial Communication”, che si distingue dalle altre tracce grazie alla presenza di percussioni tribaloidi di buona fattura. Se siete appassionati del genere è un disco al quale potrebbe valere la pena dare una chance, ma se avete poca simpatia per l’argomento allora è meglio passare ad altro.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.