Blood: Lost sky

0
Condividi:

Ver Sacrum I giapponesi Blood hanno annunciato che Lost sky sarà il loro ultimo lavoro, e certamente la notizia non farà piacere a tutti coloro che si interessano di visual kei e seguono le band ad esso correlate. Tra l’altro Kiwamu e compagni, a differenza di tanti colleghi appartenenti alla stessa scena, hanno realizzato album piuttosto interessanti, ed è quindi un peccato che proprio loro abbiano preso una decisione tanto drastica. Nel disco sono inclusi sei brani originali, tutti molto orecchiabili e in bilico tra electro e gothic-rock (le vocals, però, sono assai bizzarre e ben diverse da quelle che i gruppi occidentali solitamente abbinano al suddetto tipo di sonorità!!), e ben dieci remix ad opera delle più svariate formazioni. Tra questi ultimi segnalerei in particolar modo i pezzi di Shiv-r e Spectrum-X (entrambe le band propongono una rilettura della titletrack del cd, solo che la prima lo fa in chiave techno-trance e l’altra in versione electro-noise…), ma anche la buona prova dei death-rockers americani Tragic Black, che si sono cimentati con il brano “Crimson”. L’album esce in edizione limitata a mille copie, per cui se siete collezionisti o cultori della musica “giappa” vi conviene darvi da fare…

TagsBlood
Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.