Cyclamen: Dreamers

0
Condividi:

Ver Sacrum Buon esempio di tech-metal, questo di Cyclamen, solo-project del nipponico Hayato Imanishi (che vanta come collaboratore l’ex SikTh Mikee Goodman), il quale nelle tre tracce di Dreamers sintetizza il suo credo musicale fatto di assalti strumentali all’arma bianca (“Djent Djent!”), ma pure di inattese virate melodiche (la giuovanil-MTV-iana “Forgotten sky” fa il suo bel figurone). Chiude la furia hc di “Never ending dream”, la tecnica non manca, la volontà pure, Cyclamen questa prova la supera in scioltezza, chissà che si confermi pure in futuro!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.