Nightmare: The world ruler

0
Condividi:

Ver Sacrum Dal look assimilabile a quello dei loro conterranei (e decisamente migliori…) Dir En Grey, i Nightmare propongono il solito j-rock fatto di ritmiche tirate, chitarrine taglienti e cantato da colonna sonora di cartoon. Ancora una volta è proprio la voce non proprio memorabile a costituire il tallone d’Achille di The world ruler, in quanto gli strumentisti fanno la loro parte (si ascolti ad esempio “The world”, traccia dotata di un assolo metal/melodico assai gradevole, bissato in “Criminal baby”). TWR comprende tracce scritte tra il 2006 ed il 2007, una sorta di compendio di quanto composto dai Nightmare in quel periodo, ma non è dato a sapersi se trattasi di raccolta o simile. Il livello dei pezzi si mantiene su livelli ben più che dignitosi, nella media, e pascerà le brame dei visual-kei-addicted sparsi nella nostra penisola; entro i limiti della quale potranno trovare però realtà ben più appaganti, vedi i già celebri Spectrum X o gli emergenti D.N.R. Per ora da Sakito, Ni-ya, Yomi, Ruka ed Hitsugi altro non pretendo, accontentandomi di quanto contenuto in The world ruler. Mai pretendere troppo, e sopra tutto mai prenderli troppo sul serio (“Alice” non è l’unico episodio… imbarazzante della lista, ma forse si fa perdonare proprio per la sua troppo manifesta ingenuità!), questi giapponesi!

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.