Sunset Wings: Covering For Solace

0
Condividi:

Ver Sacrum Già il nome della band, ispirato all’omonima poesia di Dante Gabriel Rossetti, ci proietta verso l’orizzonte culturale che caratterizza il progetto artistico di Alex Popov e Tanja Kootkova. Ed invero è proprio il concept Pre Raffaellita a connaturare l’opera di Sunset Wings, per come ampiamente esplicitato nelle tracks e nelle immagini del booklet, illustrato da Natalia Krutcina, che si richiama evidentemente ai dettami di tale corrente artistica. Il ricorso alle parole di Rossetti, Blake, Kypling ed altri sarebbe però snaturato se l’architettura compositiva non fosse all’altezza delle grandi immagini ed emozioni che detti autori possono evocare. Fortunatamente Sunset Wings riesce a dare coerenza alle proprie immagini; l’opera si esprime attraverso dolci ballate folk in cui si intrecciano, alla candida voce di Tanja, chitarra acustica, violoncello, flauto, piano e violino. Siamo insomma sulla falsariga dello stile neoclassico ed etereo di Caprice e Fleur, ma quello che viene evocato non è un mondo di fiabe ma un romantico onirismo denso di visioni estatiche e conturbanti. I brani sono molto dolci e si susseguono armoniosi, privi dello stucchevole virtuosismo dei Caprice e quindi più immediati. Il cd si pone quindi nell’ambito del neo folk dell’Est europeo come un fresco ruscello di melodiche emozioni.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.