The House Of Usher: Angst

0
Condividi:

Ver Sacrum Eccoli, puntualissimi, THOU col loro nuovo lavoro! Stavolta trattasi di un disco d’inediti, al seguito di quella “When our idols fall”, compilation che se non altro ha mantenuto vivo (?) il nome della band. La quale si ripresenta con queste dodici tracce che spaziano da atmosfere rock che sanno tanto di U2 (imbolsiti), spaziando poi tra Gene Loves Jezebel, The Mission era-“Children” (“Friendly fire”) con vocalizzi a la Christian Death (di Gitane), The Cult (“I wanna know”, e non tragga in inganno il titolo “Wild flower”, “Electric” non c’entra!). Non mancano episodi piacevoli (“”Faith for the faithless”, “To whatever ends”), ma, come al solito, queste tracce scivolano via veloci, ma talmente veloci che non facciamo in tempo a metabolizzarle. Angst (tema a la page in Germania quest’anno, i Mantus hanno titolato il loro più recente eppì “Koenigreich der Angst” addirittura!) merita comunque un ascolto, perché nel complesso carino. Un disco di sano ed a tratti robusto rock, in parte virante al dark, ecco tutto.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.