Longed For Fusion: Salvation

0
Condividi:

Metal darkeggiante dalla Germania, i quattro LFF si propongono in pieces che alternano rallentati doomeggianti ad improvvise accelerazioni, con la voce un po’ monocorde di Jenny Herbold a contendere le lyrics al vocione di Martin Schulz (chitarra e basso pure). Piacciono di “Endless love” gli inseti atmosferici, la song è meno incisiva nelle parti veloci, i due primi pezzi cedono poi il passo ad un insieme tematico che si suddivide in quattro porzioni (più prologo ed epilogo), con oltre alla citata EL le piacevoli “Resurrection” (più orientata al goth-metal) e “Prophecy Part II” (poggiante su di un solido chitarrismo) a farsi preferire alle restanti. Buona la prima, con i distinguo di cui sopra.

Condividi:

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.