New Risen Throne: Crossing the whithered regions

0
Condividi:

Ver Sacrum Approda su Cold Meat Industry questo progetto italiano, raggiungendo altri “colleghi” che iniziano a costituire una comunità piuttosto numerosa da quelle parti, probabilmente la più numerosa tra quelle provenienti da paesi al di fuori della Scandinavia. Si tratta di una mia vecchia conoscenza, della quale recensii il CD-R Flowing ashes nel lontano 2004. Dall’epoca, il nostro non è certo rimasto fermo, pubblicando lavori per diverse etichette (Deserted Factory, Cyclic Law e, collaborando con Subinterior sotto il nome Konau, Eibon Records) ma il suono, già abbastanza maturo all’epoca, non è cambiato poi tanto: si tratta di sonorità ambientali scurissime ma limpide, nere e lucide come il giaietto; più che le masse in movimento di un impianto industriale, le lentissime evoluzioni del suono contenuto in questo dischetto potrebbero far pensare all rumore prodotto dall’inesorabile movimento delle masse tettoniche: suoni a bassa frequenza tutt’altro che rugginosi si susseguonoe non lasciano molto scampo. Una produzione di maniera, sicuramente, ma la qualità rimane comunque molto elevata.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.