Agonoize: Bis das blut gefriert

0
Condividi:

Ver Sacrum Nuovo singolo (limitato a 1.000 copie ed inizialmente disponibile solo tramite il mail order dell’ Out of Line) per gli Agonoize. Sui “bad boys” berlinesi non c’è molto da aggiungere a quanto sin’ora scritto a commento della loro musica: la band prosegue imperterrita sulla strada dell’harsh-elettro, preferibilmente con riferimenti splatter e sanguinolenti. La title-track è quindi un lavoro di maniera, il solito pezzo “alla Agonoize”, che a voler essere benevoli, può risultare anche discreto, sopratutto per la parte musicale, mentre la voce è al solito pessima. Le cose migliorano sul fronte dei remix: Wynardtage è autore di una versione a mio avviso migliore dell’originale, piu’ veloce e ritmata, con il tocco ormai classico di Kay e, con mia sorpresa, anche i solitamente pessimi Centhron ci offrono un remix non disprezzabile. “Seelenbrecher”, presente in due versioni, è l’altro pezzo ed anche qua, niente di nuovo da segnalare: la solita abbuffata di beats incalzanti, voci distorte, ecc… Disco quindi appetibile solo per i fans piu’ incalliti della band tedesca (ed in patria non sono neppure pochi), per gli altri, meglio passare oltre.

Condividi:

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.